MELISSA, SONIA E NORBERTO A STARZ ‘N’ TV

A fine luglio, Norberto Wittwer  partecipa a una trasmissione televisiva che andrà in onda su Sky a fine agosto. La trasmissione si intitola Starz ‘N’ TV ed è presentata da Stefania Conti. Alla trasmissione Norberto porta due modelle, Sonia Bertaglia e Melissa Bassetti, la stilista Maria Catia Corsini e l’Hair Stylist Gianni Graziano. Durante l’intervista, viene presentata l’agenzia Emotions & More e i progetti prossimi; come la Milano Fashion Week. Durante la Milano Fashion Week verranno presentati i due eventi più importanti che l’agenzia quest’anno ha in programma: IL PREMIO EUROPEO DELLA MODA e LA PASSERELLA DEI CINQUE CONTINENTI, entrambi andranno in scena sabato 26 settembre 2020 presso la Fabbrica del Vapore a Milano.

Durante l’intervista viene presentata una delle stiliste che prenderanno parte a questi eventi, Maria Catia Corsini, che ha presentato due abiti cosplay, Audry Hepburn, indossato dalla modella Sonia Bertaglia, e Sweet, interpretato dalla modella Melissa Bassetti. Se il primo è un Cosplay vero e proprio, il secondo è un Original, cioè un abito ideato interamente dall’immaginazione della stilista.

Viene inoltre  presentato il partner ufficiale dell’agenzia per la Milano Fashion Week, l’Hairstylist più IN di Milano, Gianni Graziano, direttore di Eli Hair Agency. Cerca di spiegare brevemente il rapporto che intercorre tra pettinatura, viso della modella e abito dello stilista, per rappresentare tutto al meglio senza tralasciare neanche un minimo particolare. L’hair stylist, secondo Gianni Graziano, è colui che è in grado di valorizzare i tre elementi principali della passerella: capelli; modella e abito.

La trasmissione è andata in onda martedì 25 agosto 2020 sul canale 901 di SKY, LA9 TV, alle ore 19.30.

Sonia BertagliaCiao a tutti 😀😀😀 Questa sera è andata in onda alle 19:30 la nostra intervista condotta da Stefy Conti su i canali 877 901 di SKY DDT 169 e 4 canali nuova rete Brescia 72 112 199 e 634 Ripropongo l'intervista con Norberto Wittwer, Sonia Bertaglia, Melissa Bassetti, la stilista Maria Catia Corsini e il Hairstylist Gianni Graziano, dove si parlava della #milanofashionweek, la "Passerella dei Cinque Continenti" e l'importanza del Hair Styling nella fotografia e anche il film.GRAZIE DI TUTTO A STEFY CONTI PER QUESTA BELLISSIMA OPPORTUNITÀ…!

Posted by Sonia Bertaglia on Tuesday, 25 August 2020
Da questo link è possibile visionare l’intera intervista andata in onda su SKY il giorno 25 agosto 2020

COPERTINA PER MELISSA BASSETTI-MIRAFLORES PRESS

Dopo il lockdown di questa primavera, ecco che Melissa riparte alla grande; uno dei suoi grandi obiettivi viene raggiunto. Poco tempo dopo lo sblocco delle attività, Melissa riparte senza paura e con una grande voglia di tornare in scena. Ed ecco che, per parlare della prossima Milano Fashion Week, l’agenzia Emotions & More crea nuove collaborazioni con varie testate giornalistiche, tra esse vi è Miraflores Press. Miraflores Press è una rivista di moda, molto conosciuta in Italia, che per l’edizione estiva decide di far apparire all’interno un articolo che parla di Emotions & More e i suoi progetti futuri, di Eli Hair Agency e la sua ripartenza. Ma soprattutto che propone in copertina una fotografia scattata da Giustino Fani alla modella Melissa Bassetti durante uno shooting organizzato a Milano in Piazza Gae Aulenti da Norberto Wittwer, proprio per l’occasione di dover scattare una fotografia adatta a una copertina. Insieme a Melissa, allo shooting  ha partecipato anche la giovane modella Sonia Bertaglia (di cui una foto presente in uno degli articoli che parlano di emotions and more)

Miraflores Press è una rivista, uscita il 15 luglio 2020 che sarà disponibile fino al 15 settembre 2020 (stagione estiva); è una rivista che vede moltissimi abbonati mensili sia in Italia che all’estero; è infatti disponibile come abbonamento mensile, oppure la si può trovare free nelle colonnine delle stazioni e delle metropolitane presenti su tutto il territorio nazionale.

 Questi giorni, dopo il periodo così critico, appena passato dalla modella, sono per lei, il suo ritorno alla sua normalità. Il ritorno alla speranza per il futuro, il ritorno alla voglia di combattere per vedere realizzati i suoi sogni. Sono per lei, quel barlume di speranza che ormai aveva perso da tempo. Ritornare a parlare di moda, ritornare a progettare la Fashion Week, ritornare a scattare significa per Melissa, ritornare a quella vita di sempre, che aveva paura non potesse ritornare mai.

APERITIVO NATALIZIO

In occasione del periodo natalizio Emotions & More in collaborazione con Gianni Graziano, Korn Taylor, Maria Katia Orsini, Veronica Rivalta e Omero organizzano una sfilata seguita da aperitivo e saluti natalizi all’Hotel Gallia di Milano. Al defilè partecipano tutte le modelle di Emotions & More, mentre tra gli ospiti troviamo vari personaggi del panorama artistico milanese come Mario Torelli, direttore della rivista Ora, Di Tutto e Cronoca Vera. Il grande maestro d’arte Silvano Bulgari che inizierà in futuro una collaborazione con l’agenzia. L’attore Mirko Geko Geko che ha preso parte a numerosi spot televisivi e comparse cinematografiche. Durante la serata sono state scattate anche delle foto ufficiali per documentare l’evento, tra i fotografi: Franco Caruana, fotografo di fama internazionale che collabora con Emotions & More da diverso tempo. Tutte le modelle sono state pettinate e truccate dallo staff di Eli Hair Agency diretta da Gianni Graziano. E’ stato un evento in cui si sono presentati i progetti futuri dell’agenzia per la stagione 2020, tra tutti l’inizio delle riprese del film LA MODELLA SCONOSCIUTA, il Festival del cinema di Cannes e la Fashion Week di Milano sia in febbraio sia in settembre.

IL SEME DELLA VITA

“Il seme della vita” è una commedia teatrale prodotta da Fo Siracusa, un regista importante della zona di Varese che collabora anche con Mediaset. Lo spettacolo è una commedia teatrale alla quale prendono parte diversi artisti di fama importante come Rocco Gaudimonte, meglio conosciuto come Gabibbo, Roberto De Marchi, Beppe Altissimi, Max Corfini. Ma anche artisti meno conosciuti, ma altrettanto bravi come Melissa Bassetti, Diego Barbati, Dominic Lo Russo e Desiré Valdes. La commedia tratta di un argomento molto forte: la violenza sulle donne. “Il seme della vita” nasce dall’idea di Fo Siracusa di denunciare le violenze femminili anche in campo artistico tramite un intero spettacolo. La storia parte dalla voglia di una ragazza di fare un provino per una produzione, dove incontra lo staff e si fidanza con uno di loro, che a primo impatto sembra così carino e gentile, ma poi si rivela essere l’opposto. La Prima è andata in scena al Teatro delle Arti di Gallarate (VA) il giorno 15 novembre 2019; dopo la pausa invernale, il cast artistico tornerà sul palco il 24 aprile 2020 per portare la replica de “Il seme della vita” al Teatro San Giovanni Bosco di Busto Arsizio. Per Melissa entrare a far parte della compagnia teatrale Fan Production, è stato il suo secondo grande successo. Esibirsi al Teatro delle Arti da professionista è stata un’emozione indescrivibile; perché quello è il teatro che l`ha vista nascere e crescere come ballerina. Era proprio qui che con la sua scuola di danza Melissa si esibiva durante tutti i suoi saggi. Esibirsi al fianco di quegli artisti conosciuti solo a livello televisivo, personaggi che per Melissa erano irraggiungibili, artisti di cui era solo semplicemente una Fan, ora li può chiamare colleghi, può instaurare un rapporto di amicizia, chiedere consigli per crescere a livello artistico. Tutto questo era solo un sogno fino a poco tempo fa.

LA MODELLA SCONOSCIUTA

Tra i progetti del 2020 per Melissa ce n’è uno che le sta particolarmente a cuore, inoltrato a lei dall’agenzia Emotions & More e dal direttore artistico Norberto Wittwer: il film di produzione dell’agenzia stessa, dal titolo “LA MODELLA SCONOSCIUTA“. Si tratta di un progetto in cui Melissa è la protagonista del film. E’ una trilogia, che si sviluppa partendo da una ragazza alla mano, che vuole intraprendere la carriera della moda e dopo numerose porte in faccia riesce a raggiungere vertici elevati e inaspettati, per poi in età avanzata dedicarsi alla propria agenzia come Talent Scout: dalle passerelle passa al dietro le quinte del mondo della moda; per non abbandonarlo mai, nemmeno quando ormai non ha “più l’età”.  La proposta arriva a Melissa, poco prima della Fashion Week di New York, e naturalmente viene accolta con entusiasmo, tenacia e professionalità. Per le prime prove del film, il regista (Norberto Wittwer), Melissa e altre modelle di Emotions & More, si dirigono a Cannes già nel mese di ottobre 2019, dove si iniziano a studiare le possibili locations delle riprese future, che avverranno durante il Festival del Cinema nel 2020. Ovviamente le modelle per prendere parte a questo progetto, anche se già sono sotto Emotions & More, devono comunque affrontare un casting, per verificare più che altro le loro capacità recitative davanti alla telecamera. Come commissione ai casting vi sono il regista Norberto Wittwer, che si occupa principalmente di quanto concerne la parte moda (fisico e abilità a posare e a sfilare delle ragazze) e Melissa Bassetti che invece si occupa della parte più scenica (presenza scenica davanti alla telecamera e capacità tecniche e interpretative delle aspiranti attrici). Il tutto, perché trattandosi di un film su modelle, non è necessario essere solo abili modelle, ma è necessario essere in grado di approcciarsi alla telecamera anche attraverso la voce e le proprie qualità artistiche.

Per Melissa si tratta di un progetto che potrebbe realizzare uno dei suoi sogni artistici più grandi: essere protagonista di un film che potrebbe anche essere nelle sale dei festival più importati, come Locarno, Venezia o Cannes. Un progetto che le apre le porte anche al mondo del cinema e le permette di ampliare il suo bagaglio culturale, diventando un artista a 360 gradi, che si può definire: ballerina, attrice, presentatrice, modella e fotomodella. Insomma il sogno di essere considerata una Show Girl a tutti gli effetti.

NEW YORK FASHION WEEK-SETTEMBRE 2019

Melissa Bassetti, modella italiana presente alla NYFW

Ed ecco un’altra importante tappa per Melissa Bassetti, che per la seconda volta partecipa alla New York Fashion Week. Durante quest’esperienza, Melissa ha l’occasione per partecipare come unica modella italiana, ad una delle passerelle più importanti della settimana della moda New Yorkese: la sfilata di moda di Vanny Tousignant e di un altro importante stilista. Entrambe le sfilate sono all’interno dello stesso evento e hanno portato Melissa a raggiungere un livello di spessore nel suo settore.

La Fashion Week di New York non è sempre e solo lavoro, infatti durante i quattro giorni Melissa, insieme ai membri dello staff italiano, ha colto l’occasione anche per visitare la città; da Central Park a Time Square, dalla statua della libertà a Ground Zero.

MILANO FASHION WEEK-SETTEMBRE 2019

Nelle immagini, Melissa indossa un abito di Antonio Oliver durante una sua sfilata (MFW2019), Melissa indossa un abito di Vanny Tousignant, durante la presentazione di un evento della MFW, intervista a Korn Taylor, Gianni Graziano e Mary Rossy-Merry                                  

Dopo la New York Fashion Week, Melissa ha l’incarico di pover presentare un evento della Milano Fashion Week che si svolge il 22 settembre 2019 presso la Fabbrica del Vapore a Milano. All’evento partecipano 10 stilisti provenienti da ogni parte del mondo: dall’Argentina agli USA, dall’Italia alle Filippine. Melissa presenta l’evento in un modo impeccabile, alternando le varie sfilate, alle interviste di ogni stilista. Per l’occasione Melissa indossa un abito unico nel suo genere, appositamente creato per l’evento dalla stilista americana Vanny Tousignant. Vanny per motivi familiari non è potuta essere presente in prima persona all’evento, così Melissa insieme a Gianni Graziano, hanno pensato una gag per poter presentare Vanny e la loro presenza a New York. Quando era il turno della sfilata di Vanny Tousignant, il microfono passa nelle mani di Gianni che presenta Melissa come una modella Topmodel che ha varcato le passerelle più importanti come quella di New York pochi giorni prima. Al termine della presentazione degli abiti di Vanny, Gianni e Melissa parlano della loro esperienza a New York.

Gli altri stilisti che hanno partecipato a questo evento della Milano Fashion Week sono: Korn Taylor, importante stilista filippino che lavora da anni in Italia

Mathia Sambrizzi, uno stilista Argentino giunto appositamente per la Milano Fashion Week e che ha svolto anche uno shooting durante questo periodo

Rosy Rossymary, stilista di origine argentina che ha collaborato a vari eventi di emotions and more agency

Vanny Tousignant, stilista americana che partecipa per il secondo anno alla Milano Fashion Week in uno degli eventi firmati emotions and more

Tiziana Grimaldi, stilista napoletana, che ha raggiunto Milano per la settimana della moda.

Durante la Milano Fashion Week, Melissa ha anche l’occasione di partecipare ad una sfilata organizzata dallo stilista Antonio Oliver, in cui indossa un abito stile robot alla discoteca Hollywood in Corso Como a Milano.

MISS MONNALISA NEL MONDO

Nel settembre 2019, Melissa ha l’occasione di partecipare a un concorso di bellezza ideato da Cesare Morgantini. Dopo aver passato la tappa regionale del concorso Melissa va dritta verso le fasi finali, che si tengono il 7 settembre 2019 a Salsomaggiore Terme. Durante le varie fasi del concorso Melissa viene selezionata per registrare lo spot che pubblicizza le Terme più famose della città: le Terme Barzieri. Inoltre è anche scelta per partecipare allo shooting, le cui foto saranno utilizzate dalle Terme come cartelloni pubblicitari all’interno dei propri spazi. La serata finale del concorso consisteva in una prima valutazione riguardante una sfilata in abito elegante, una seconda in costume da bagno ed infine un’ultima con gli abiti da sposa dello stilista sponsor. La serata è aperta dalla sigla iniziale, in cui tutte le ragazze in bikini si trovano a ballare: essendo Melissa ballerina lei è in prima fila. Subito dopo la sigla le Miss vengono congedate così da potersi preparare per l’uscita con il proprio abito elegante: in questa fase Melissa decide di sfilare uno degli abiti dello stilista filippino Korn Taylor. E dopo la sfilata in abito elegante 20 delle 40 finaliste passano alla sfilata con il bikini, e soltanto sei avranno l’occasione di indossare gli abiti da sposa. Melissa raggiunge la penultima fase; aggiudicandosi uno dei 20 posti da finalista. La serata finale di Miss Monnalisa nel Mondo è andata in onda sabato 28 dicembre 2019 in prima serata sul canale 182 del digitale terrestre.

Grazie alla finale di Miss Monnalisa nel Mondo, avrà poi l’occasione di lavorare in alcune fiere di Milano come hostess.

SHOOTING CATPEOPLE

Melissa Bassetti e Niele Savioma in alcuni scatti dello shooting Catpeople a Milano. Foto di Norberto Wittwer, Ettore Tagliabue e Franco Caruana

Ennesima esperienza nuova per Melissa Bassetti, che si imbatte durante l’estate 2019 in uno shooting dal contesto particolare, dal titolo Catpeople. Durante lo shooting le sei fotomodelle partecipanti si devono cimentare anche in una prova di espressività del tutto unica nel suo genere. Infatti, le modelle immerse nel verde della città di Milano, devono indossare degli “abiti” del tutto stravaganti: sono delle tutine completamente genere animalier, con tanto di code quasi reali: sembrano dei veri e propri gatti del deserto che girano per la città di Milano, motivo per cui non fu per nulla di facile interpretazione. Melissa si è cimentata nella riuscita delle foto, interpretando nel migliore dei modi quella sensualità e leggerezza tipica di questi animali selvatici. Allo shooting ha partecipato anche l’attore Niele Savioma, nel ruolo di cacciatore di animali. Al termine di questa giornata il tema potrebbe assumere svariati significati. Gli animali interpretati dalle modelle potrebbero rappresentare benissimo la sensualità, l’essere selvaggio e la leggerezza della Donna, da sempre vista come preda di quell’uomo cacciatore che cerca di soddisfare il più possibile il proprio istinto…  Può anche essere visto semplicemente come una metamorfosi della natura tipica dei paesi tropicali in cui quegli animali selvatici sono a rischio di estinzione a causa dell’essere umano cacciatore che cerca di utilizzare ogni elemento della natura di modo tale che gli dia il maggior profitto. In ogni modo Melissa si è dimostrata come sempre professionale e espressiva al punto giusto: la sua interpretazione Catpeople è risultata credibile ed efficace.

“PEDO” – UNO SPETTACOLO SULLA PEDOFILIA

Con lo spettacolo Pedo” diretto da Bogdan Alvino iniziano per Melissa Bassetti i primi veri lavori come ballerina professionista. Melissa Bassetti entra a far parte della compagnia di danza BALLETTO NAZIONALE ITALIANO già nel mese di marzo 2019. Per la prima produzione della compagnia il 30 marzo 2019 viene ingaggiata soltanto come tirocinante sostituta di una delle ballerine della compagnia. In soli tre mesi passa ad avere uno dei ruoli maggiori e fondamentali della produzione. Durante la produzione “PEDO“, infatti, Melissa avrà il ruolo della coprotagonista: la mamma del bambino protagonista. La produzione voleva essere una denuncia sulla pedofilia, che si sviluppava su tre quadri: la violenza in famiglia, la violenza nella società di tutti i giorni e per finire la violenza nella Chiesa. La storia narra di questo bambino che subisce violenza fisica e psicologica da parte del padre, la cui moglie risulta essere fragile e succube del marito, per gran parte delle scene. Quando il bambino non si trova in casa subisce violenza fisica da parte della maggioranza della società e anche in questo caso la madre si rivela fragile e impassibile alle richieste del marito, finché il bambino anche in ambiente ecclesiastico non riesce a trovarsi bene, e solo alla fine la madre riesce a reagire al fatto e tutti saranno arrestati di modo che madre e figlio potranno continuare a vivere in pace e bene, come sarebbe dovuto essere dall’inizio.

Quest’esperienza di palco è stata la prima esperienza per Melissa, un’esperienza che l’ha segnata in modo particolare, in quanto, indirettamente molto sentita perché la trama è molto vicino al suo vissuto emotivo dell’ infanzia.

“PEDO” segna l’inizio della carriera artistica di Melissa Bassetti come ballerina professionista e va in scena il 30 giugno 2019 al Teatro Carcano di Milano.

Video dell’intero spettacolo andato in scena il 30 giugno 2019 al TEATRO CARCANO DI MILANO